Piscine di Codigoro, corsi di nuoto, sport e relax  

Visita dei Centri Estivi alla caserma dei Vigili del Fuoco

Giovedì 28 luglio i ragazzi che partecipano ai Centri Estivi organizzati da Adria Nuoto presso la piscina di Codigoro hanno fatto visita alla caserma locale dei Vigili del Fuoco. La visita di istruzione è stata inserita nel calendario delle attività sulla sicurezza nei luoghi pubblici, che è uno dei tanti aspetti educativi proposti durante i Centri Estivi. Le lezioni teoriche sono state tenute in piscina dal Vigile del Fuoco Davide Trombini e proprio lui ci ha accolto in caserma, insieme ad altri Vigili volontari che hanno fornito il loro supporto e condiviso le loro esperienze.

La prima parte della visita è stata dedicata alla spiegazione di ciò che è l'equipaggiamento personale e di mezzi dei Vigili del Fuoco: dall'abbigliamento personale ai vari dispositivi di intervento nelle varie situazioni critiche. Gli strumenti che più hanno incuriosito i ragazzi ci sono la tuta antiacido marchiata NASA e la tenaglia idraulica per gli interventi sulle lamiere. Ma anche la spiegazione delle dotazioni e dell'uso dell'autopompa hanno attirato l'attenzione di tutti i partecipanti, che, una volta rotto il ghiaccio, hanno iniziato a fare domande su ogni genere di intervento.

Dopo questa panoramica, i ragazzi hanno provato l'emozione di utilizzare la manichetta per simulare l'estinzione di un incendio: sotto la guida di un esperto Vigile del Fuoco tutti i giovani si sono armati di una lancia attaccata ad un idrante per provare i vari tipi di getto d'acqua. Per molti è stata l'emozione di immaginarsi nello svolgimento di uno dei mestieri che più fascino esercitano sulle persone, soprattutto sui bambini.

Approfittando della pausa per la merenda, i nostri ragazzi sono stati accolti nella cucina della caserma, dove alcuni Vigili volontari hanno illustrato loro diversi aspetti del lavoro dei Vigili del Fuoco ed hanno risposto a tutte le loro domande.

La giornata si è conclusa con un giro a piccoli gruppi sull'autopompa, dove di norma sale un equipaggio costituito da un autista, il caposquadra e tre vigili. Caposquadra ad honorem è stato eletto Raffaele Gennari, coordinatore delle attività didattiche di Adria Nuoto presso la piscina di Codigoro.

"L'esperienza in caserma è sempre positiva" commenta Beatrice Guerzoni, una delle responsabili dell'attività dei Centri Estivi. "In caserma ci accolgono sempre con grande disponibilità e tanta pazienza ma i ragazzi tornano a casa con gli stessi occhi emozionati di chi come me è cresciuto guardando i cartoni animati di Grisù il drago pompiere, il cui sogno era quello di diventare Vigile del Fuoco. L'unica nota dolente è che io non sono riuscita a fare il giro sul camion dei pompieri..."

Area download
Scarica i files
Seguici su Facebook