Piscine di Codigoro, corsi di nuoto, sport e relax  

Nuoto: i biancorossi al Trofeo Città di Schio

Un tempo instabile e piovoso ha caratterizzato il 12° Trofeo Città di Schio, che si è svolto in vasca da 50 i scorsi 18 e 19 maggio.

Sabato pomeriggio gli atleti codigoresi di Adria Nuoto hanno aperto le gare con i 50 stile libero, gara in cui Silvia De Biaggi, specialista della distanza, conquista il secondo posto della categoria Juniores con l’ottimo crono di 27”85. Nella categoria Ragazzi, la prima codigorese è Giada Buoso, che ferma il cronometro sul 33”93; dietro di lei si piazzano Michela Finessi in 35”26 e Sara Gulmini in 35”45. Tra i maschi, Sandro Samaritani, nella categoria Ragazzi, ottiene il tempo di 28”86. La junior Eleonora Crepaldi ottiene invece il tempo di 35"38.

Nei 200 rana, ottima la prestazione di Francesca Ferroni, che toccando la piastra sul 3’02”18, conquista l’ottavo posto della categoria Ragazzi.

Anche i 50 delfino portano buoni piazzamenti per i biancorossi: tra le ragazze, Giada Buoso è quattordicesima con 38”52 e Michela Finessi si piazza immediatamente dietro di lei con 39”10. Eleonora Crepaldi è ventiduesima tra le Juniores col tempo di 37”49 mentre Silvia De Biaggi è la quinta tra le Cadette col il tempo di 30”24.

Le gare del sabato si chiudono con i 200 metri dorso, nei quali una infreddolita Sara Gulmini ferma il cronometro su 3’07”78.

La domenica mattina il tempo è stato caratterizzato da una pioggia incessante, che ha lasciato posto a qualche spiraglio di sole solo sul finire della seconda sessione di gare. Ottime le soluzioni offerte dalla società organizzatrice che ha accolto gli atleti con l’acqua in vasca particolarmente calda ed ha organizzato luoghi riscaldati con funghi radianti, che hanno permesso agli atleti di potersi asciugare immediatamente dopo la gara nelle zone adiacenti alla vasca.

I 50 rana si aprono con la medaglia di legno di Francesca Ferroni, che in 38”87 conquista il quarto posto di categoria; nella stessa specialità Sandro Samaritani è undicesimo in 35”92.

Nei 200 stile libero Giada Buoso copre le quattro vasche in 2’46”37, mentre Giacomo Pozzati chiude la gara in 2’20”21.

Ottimo piazzamento per Silvia De Biaggi nei 100 farfalla: il tempo di 1’10”35 le vale il quinto posto nella categoria Cadetti.

I 100 dorso, ultima gara della sessione mattutina, si svolgono sotto un sole che porta bene a Sara Gulmini, che consegue il tempo di 1’27”82, e a Giacomo Pozzati, che chiude in 1’18”02.

Le gare del pomeriggio si aprono con un cielo che volge al bel tempo: il sole di metà maggio ha scaldato l’aria e gli animi degli atleti che hanno affrontato l’ultima sessione di gare con uno spirito positivo.

Le gare del pomeriggio si aprono con la specialità regina del nuoto, i 100 stile libero, nella quale Silvia De Biaggi sfiora il podio di categoria in 1’02”85; si comportano bene anche Giada Buoso, che chiude in 1’15”33, Michela Finessi in 1’19”41, ed Eleonora Crepaldi in 1’20”13. Tra i maschi, Giacomo Pozzati consegue il tempo di 1’04”13 e Sandro Samaritani 1’04”61.

Un po’ stanca della due giorni di gare, Francesca Ferroni non riesce nei 100 rana a migliorare il passaggio della doppia distanza: si deve così accontentare di un 1’26”76 che le vale il nono posto della categoria Ragazzi. Tra i maschi della stessa categoria, Sandro Samaritani chiude la gara in 1’27”35.

La manifestazione si chiude con i 50 dorso di Sara Gulmini, undicesima nella categoria Ragazzi col tempo di 39”94.

Area download
Scarica i files
Seguici su Facebook